Torna al blog

Un cammino

Se è il cuore che legge, è presto detto: non si è capito molto; tuttavia ci si riconosce in qualcosa, si intuisce una somiglianza con qualcosa dentro di noi, come una concordanza, come un inizio facile, una boa quando nemmeno si vedeva la riva.

Continua...