Mente o Cuore? 2 #78

   Vorrei parlarvi di un momento davvero molto speciale. E’ un momento così importante da meritare quarant’anni per la sua scoperta. Sentirne parlare non ve lo farà trovare: non vi rubo nulla descrivendovelo perché può solo essere scoperto di persona, vivendolo. Io mi limiterò a descrivervene le modalità per riconoscerlo. Quando siamo sul momento, o sul posto, o con la persona, o nella qualunque situazione arrivata, accade una cosa molto importante.
   Facciamo la massima attenzione a questo istante: il momento in cui scegliamo se essere una persona “evoluta” o se rimanere nella mischia della sofferenza e del dubbio. Quando siamo sul momento, dunque, percepiamo la scena che abbiamo davanti, passa un solo secondo e cominciamo a pensare. Questo pensare comincia a produrre un paesaggio di immagini, poi di domande, di affermazioni, di supposizioni, di dubbi, di incertezze, di paura che queste nostre ipotesi non si verifichino, quindi abbiamo ansia.
   Cosa possiamo fare per guarire dal dubbio? Cosa possiamo fare per superare per sempre l’ansia? Come facciamo per essere spontanei? Come si supera la sofferenza dell’incertezza, la sofferenza del dubbio? Ebbene, c’è un’immensa Porta (per i dettagli vedi il secondo volume per la Collana “Della Coscienza” intitolato “Quali Sono Le Porte” al cap. La Porta Principale) e sta tutta in uno spazio ridottissimo; come se fosse Iperspazio, come fosse una dimensione parallela senza tempo: quel “secondo” di tempo quando percepiamo la scena che abbiamo davanti; è lì che s’alza immanente e maestosa “La Porta Principale”. Ecco cosa accade: essa impiega mezzo secondo a palesarsi, quindi ne abbiamo ancora mezzo per guardarci attraverso. “Guardarci attraverso” significa allo stesso tempo comprendere queste parole e metterle in atto al momento opportuno.


   Guardare attraverso la Porta Principale equivale a saltare letteralmente in quella dimensione: senza tempo (un solo secondo e percepisci l’eternità), quello che il Cuore prova e vive in quell’istante è Sacro, è il Sacro Graal della Via (per questo dettaglio vedi il terzo volume per la collana “Della Coscienza” intitolato “L’Ultima Porta” al Paragrafo “Affrontare Il Dolore Fisico E Dell’Anima”); oltre quel secondo la Porta Principale si richiude: non temete, nessun pericolo, si potrà riaprire alla prossima occasione, non subito però. Subito, invece, arrivano a treno i pensieri dalla mente: dopo quel secondo di tempo, prima le domande, poi arrivano le fantasticherie, poi le risposte mancate e la delusione, poi arrivano il desiderio e l’impulso a cercare di nuovo quell’esperienza mancata, quindi i tentativi vani. Così la frustrazione sarà grande: la Porta Principale s’è già richiusa e per ora non si riapre. A questo punto arrivano le deduzioni logiche, quindi i “salvagenti psicologici” della negazione e le etichette mentali di ogni genere a classificare quell’istante come illusorio, molto stupido, irraggiungibile, insoddisfacente, troppo breve per essere reale, di difficile o impossibile comprensione, da abbandonare per passare subito ad altro.

_______

  Ed ora viene il meglio: “Una volta sbirciato l’Eterno oltre la Porta Principale, come si fa a non far richiudere la Porta?”. Sarà sufficiente fare la cosa più semplice del mondo, così semplice ma così semplice che con tutte le complicazioni che la mente ha creato sembrerà la cosa più difficile del mondo, per non dire impossibile. Per non far richiudere la Porta Principale ci basterà non fare nessuna “congettura”; attento ora: “Se non sei tu ad andartene da lì, nessun ti manderà via”. Voglio fermarmi qui, per ora e non dirti altro. Questo è materiale per il quarto libro nella collana “Della Coscienza”, il titolo sarà “Oltre”.

29/feb/2020                           Claudio Panicali

Per ascoltare e vedere l'autore in diretta Facebook su questo argomento clicca FaceBookVideo Iconapngo per tutti i video su Youtube Youtube Video Iconajpg

Per “espandere” l’argomento e per comprendere più a fondo, i miei libri,  Cpertina Della Coscienza Vol1 2 3jpg   “Della Coscienza” Vol. 1, “Quali Sono Le Porte” Vol. 2, e “l’ultima porta” Vol. 3, li trovi Qui.

La Biografia dell'autore, invece, la trovi Qui.

  Se desideri essere informato e restare in contatto, iscriviti al blog cliccando qui: postmaster@claudiopanicali.it o richiedi l’iscrizione al Gruppo Della Coscienza.

<